Archivi tag: Trento

Milano: A scuola di Golosità

Standard

Per la sesta edizione Milano Golosa racconta una cucina concreta con le Premiate Trattorie Italiane. Dal 14 al 16 ottobre nove show cooking con le ricette della tradizione nella nuova area San Benedetto

Dal 14 al 16 ottobre 2017, a Palazzo del Ghiaccio, Milano si fa golosa di una cucina concreta, vera e legata alla tradizione grazie alla collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane. Da sempre appassionato dei piatti sobri e popolari delle trattorie, il Gastronauta Davide Paolini ha voluto coinvolgere la nostra associazione per rendere omaggio a questo suo amore. A Milano Golosa 2017, ogni giorno nella nuova area show cooking San Benedetto, i visitatori potranno assaggiare e conoscere i piatti della tradizione nelle ricette preparate e raccontate dagli osti delle trattorie.

La collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane – spiega Davide Paolini – è un omaggio alla tradizione e al territorio. Durante Milano Golosa verranno proposte ricette che sono state tramandate di generazione in generazione e che rappresentano qualcosa in più del semplice mangiare bene. Sono piatti che comunicano una zona, vendono un territorio e realizzano un progetto di salvaguardia di antiche tradizioni e prodotti della terra. Sullo sfondo c’è sempre la cucina italiana, ma con tutte le sue sfaccettature e campanilismi. La varietà delle ricette presentate darà un assaggio del complesso panorama gastronomico italiano, ricco di cibi e di storia. Un panorama variegato di cucine unite dalla voglia di perseguire un fine comune: salvare la tradizione, innovandola e proiettandola nel futuro”.

La nostra associazione, nata nel 2012, riunisce dieci trattorie storiche italiane legate tra loro dalla stessa idea di cucina legata all’ospitalità e alle cose buone. A Milano Golosa 2017 i nostri cuochi presenteranno una loro ricetta in diversi show cooking che si terranno nella nuova area della manifestazione “San Benedetto”. Si comincia sabato 14 ottobre alle 13 con i casoncelli della nonna Ida a cura della Trattoria Visconti; alle 14 si prosegue con la cassoeula della Antica Trattoria del Gallo; infine alle 17 tocca allo strudel di mele di Boivin. Domenica 15 ottobre alle 14 il pancotto con cime di rapa e olive dolci di Pietro Zito di Antichi Sapori, alle 16 si presenta la sagn ca’ m’ddic: lasagnetta con mollica e peperone crusco con La Locandiera e alle 18 i marubini asciutti con ragù di verdure e fonduta di provolone DOP del Caffè La Crepa. Lunedì 16 ottobre, ultimo giorno della manifestazione alle 11 Da Amerigo 1934 presenta la zuppa imperiale in doppio brodo reale; alle 13 i funghi di bosco gratinati, con verdure di campo, ricotta fresca e caciocavallo affumicato dell’Hostaria Nangalarruni; infine alle 15 gli gnocchetti di castagna al pesto di mortaio, prescinseua e verdure de La Brinca.

200 circa gli espositori artigiani presenti a Milano Golosa 2017 per proporre un tour enogastronomico della penisola alla ricerca di materie prime di qualità. Il pubblico sarà accompagnato in una ricerca gastronomica attraverso gli stand di panettieri, casari, pasticceri. L’evento sarà aperto al pubblico sabato 14 ottobre (dalle 12 alle 20:30), domenica 15 ottobre (dalle 10 alle 20:30) e lunedì 16 ottobre (dalle 9 alle 17). Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa. Il biglietto d’ingresso, come nelle passate edizioni sarà di 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, bambini minori di 6 anni gratuito. Il programma sarà presto disponibile sul sito della manifestazione (www.milanogolosa.it).

PANE, AMORE E TRATTORIA!

Annunci

Il miglior sommelier della famiglia… Matteo Circella

Standard

Si è tenuto sabato 19 e domenica 20 Novembre a Trento il 50°esimo congresso AIS (associazione italiana sommelier) ed ha visto la partecipazione di tanti sommelier, appassionati e operatori del mondo del vino. Durante la manifestazione, nelle giornate di sabato e domenica, si è svolta la finale del concorso “miglior sommelier d’Italia“. Dopo aver vinto il concorso di miglior sommelier regionale della Liguria (maggio 2016) Matteo Circella, talentuoso sommelier de La Brinca,  ha ottenuto di diritto la qualificazione alle fasi finali nazionali.

Matteo Circella, Miglior Sommelier D'Italia, concorso 2016, Trento, AIS, La Brinca, Ne, Genova

Ascoltiamo il suo racconto che non nasconde emozione e soddisfazione:

“La giornata di sabato è dedicata alle prove scritte e dopo un primo saluto e le presentazioni di rito si passa alla degustazione. Conscio dell’alto livello richiesto ho partecipato con la consapevolezza di far bene, ma non meglio di altri. La parte più coinvolgente di questa due giorni è sicuramente l’incontro e il confronto con esperti e colleghi. La domenica il concorso prosegue con l’esame “pubblico”, in presenza di una platea, in cui gareggiano i tre migliori della precedente prova scritta. Alla fine della competizione è scelto il vincitore annuale del concorso. Prima delle nomine è stato concesso un piccolo spazio a tutti i 16 finalisti, tra cui io, di fronte a colleghi, giudici e addetti del settore. Per me è stato comunque un onore potermi presentare alla platea e far conoscere le mie origini, la mia trattoria “La Brinca” di Ne, e ringraziare chi mi ha sostenuto in questa corsa.

Prima della conclusione salgono sul palco i tre finalisti, tra di loro l’amico Massimo Tortora, grande conoscitore del vino.  Mi godo lo spettacolo, quasi fosse un duello tra i tre contendenti. Maurizio Filippi si aggiudica la vittoria dopo 25 minuti di puro spettacolo. Torno da Trento con tante belle sensazioni, consapevole di aver fatto un’esperienza importante e di aver conosciuto tanti numeri uno. Ora di nuovo al lavoro perchè tra un anno la sfida continua!”

Matteo Circella, Ne, Genova