Archivi tag: Cremona

Il ricordo di un panino con la spalla cotta… il 10 Agosto è festa al Caffè La Crepa

Standard

Come ogni anno al Caffè La Crepa di Isola Dovarese, in porvincia di Cremona, torna l’appuntamento con le stelle cadenti e San Lorenzo. L’evento 2017 si presta ad essere più unico che raro per i prestigiosi partner della serata. Alla clientela, i titolari Franco e Fausto Malinverno, offriranno uno spettacolo firmato dalla compagnia internazionale di arti performative POSA inOPERAballet in grado di accompagnare un menu speciale e un’altrettanta entusiasmante degustazione verticale.
Il menu (da 4 portate) che porterà in scena la Spalla Cotta di San Lorenzo in diverse varianti, così come vuole la tradizione, verrà abbinato alle bollicine della prestigiosa casa vinicola portoghese QUINTA DO FERRO di esclusiva importazione (sarà presente la produttrice). L’occasione sarà davvero ghiotta per scoprire sapori nuovi, come gli spumanti metodo classico della regione Vinho Verde (sponda destra della valle del Douro), e prodotti rari come il Luadell di Pomponesco (un pane antico prodotto ancora artigianalmente dal fornaio Mentore Negri) oppure il panettone estivo (con orzo bio tostato e cioccolato fondente prodotto dalla Nuova Pasticceria Lady di San Secondo).
Il costo della serata MENU + DEGUSTAZIONE è di € 50 per persona (tutto incluso – posti limitati)
. . .
E’ previsto uno sconto del 10% (€ 45 tutto compreso) per i soci AIS e SlowFood con tessera in corso di validità. Per la serata verrà inaugurato anche il nuovo sistema di pagamento al tavolo tramite APP SatiSpay.*
per maggiori informazioni e prenotazioni T. +39 0375 396161
 
* Scarica gratis l’app Satispay (disponibile per Apple, Microsoft, Android) e crea il tuo profilo/wallet inserendo il codice promo FEDERICOMALIN, completa l’iscrizione e riceverai un ulteriore bonus da 5€ da spendere al Caffè La Crepa.

Buona Estate!

Un’amicizia che diventa realtà… #PREMIATETRATTORIEITALIANE

Standard

Dopo anni di amicizia (fidanzamento secondo alcuni) i soci fondatori delle Premiate Trattorie Italiane si sono dati appuntamento Lunedì 8 Maggio 2017 presso l’ufficio registri dell’agenzia delle entrate di Cremona per depositare l’atto costitutivo e registrare lo statuto ufficiale dell’associazione. Un passo importante volto alla salvaguardia, alla tutela e alla promozione del patrimonio gastronomico italiano nella sua interezza, complessità e varietà.

Capitanati dal Presidente Federico Malinverno, Sergio Circella (vicepresidente), Avgustin Devetak e Alberto Bettini (segretario) hanno compiuto questo passo con tanti obbiettivi e numerose prospettive.

Come si legge nell”articolo 2 dello statuto “L’Associazione persegue esclusivamente finalità di utilità sociale, con lo scopo di promuovere il patrimonio enogastronomico italiano, inteso come espressione della storia, delle tradizionidell’identità culturale del nostro Paese, nonché componente essenziale alla proposta turistica di qualità ed alla valorizzazione ambientale di particolari territori ricchi dal punto di vista paesaggistico/architettonico e caratterizzati da produzioni agricole/enogastronomiche di elevato livello qualitativo.”

D’ora in poi l’Associazione sarà aperta a tutti i proprietari di trattorie tipiche o di attività ristorative storicheradicate nel territorio d’appartenenza, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti da parte della critica di settore e aventi caratteristiche consone al raggiungimento degli scopi sociali e che ne condividono le finalità e s’impegnano per la realizzazione delle stesse.

Questo processo è stato reso possibile grazie a CassaPadana, banca di credito cooperativo, e Studio Associato Franguelli-Girelli che hanno sostenuto e coadiuvato l’associazione in questa fase preliminare mettendo a disposizione le loro competenze, le loro risorse, i loro uffici e i loro strumenti.

Ora l’associazione guarda avanti e comincia a muovere i primi passi in vista del nuovo sito web (disponibile entro la fine dell’anno), della nuova brochure (prevista per luglio 2017) e della cena-evento nazionale fissata per il 3 Luglio a Savigno presso la Trattoria da Amerigo 1934. Un menu speciale porterà in scena tutte le associate raccontando la loro storia e i loro luoghi di provenienza (per informazioni e prenotazioni T. 051 6708326)

I soci non mancano di ringraziare tutti coloro (aziende, amici e giornalisti) che hanno favorito e creduto in quest’ambiziosa avventura!

 

27 Marzo 2017… La Cena si fa in Compagnia

Standard

Il 27 Marzo, presso la Lokanda Devetak, avrà luogo una cena evento in grado di portare in scena i fondatori storici delle Premiate Trattorie Italiane. Sarà l’occasione per festeggiare i primi cinque anni del gruppo e per raccogliere fondi a sostegno delle Terre Terromotate del Centro Italia. In particolare, parte del ricavato, verrà devoluto a sostegno di produttori e ristoratori delle zone terromotate selezionati dalla guida SLOWFOOD.

. . .

La cena inizia con l’aperitivo dei 4 Territori:

Polpetta di Bollito

Torta di Riso

Salame Cremonese IGP

Prosciutto San Daniele del prosciuttificio Dall’Ava tagliato a coltello

a seguire…

Baccalà, in bianco, in insalata, Quaresimale, Pasqua, Caffè la Crepa, Isola Dovarese, Cremona

Insalata di Baccalà Quaresimale (Caffè La Crepa – nella foto)

Gnocchetti di castagna al pesto di mortaio, prescinseua e verdure (Trattoria La Brinca)

Filettino di maiale con rapa scottata al kummel, cavolo viola e salsa di senape (Lokanda Devetak)

Toast di pan di spagna, ricotta e mela speziata (Amerigo 1934)

. . .

per maggiori informazioni e prenotazioni

Lokanda Devetak

T. + 39 0481 882756/882488/882005

Al via la festa del Torrone di Cremona… appuntamento con il Caffè La Crepa

Standard

Sabato 26 Novembre, dalle ore 10:30, presso la Sala Ex Borsino di Via Solferino n° 2 a Cremona, il Caffè La Crepa, storico ristorante di Isola Dovarese (T. 0375 396161 – www.caffelacrepa.it ), propone una raffinata degustazione di un dessert al torrone Sperlari, ispirato ad una ricetta del Cuoco Ottocentesco Vincenzo Corrado. Tale preparazione, vuole festeggiare i 180 anni della nota azienda cremonese, leader nel settore dolciario.

La degustazione è gratuita e a numero chiuso. Per info e prenotazioni T. 030 9040334

Semifreddo, Sperlari, Caffè La Crepa, Gelateria, dessert

“Quando mi han chiesto di studiare un dolce per celebrare il 180° compleanno della Sperlari, ho messo in gioco tutte le mie forze, le mie competenze e la mia preparazione da Storico dell’Alimentazione laureato presso l’Università ALMAMATER di Bologna. Sono partito dal 1836 e sono arrivato al 2016. Nel 1836 nasce la Sperlari di Cremona. Nel 1836 muore Vincenzo Corrado. Chi era Vincenzo Corrado? Un cuoco (pugliese) di ruolo presso la corte di Napoli. Lui scrisse un celebre ricettario, prima in forma anonima e poi, visto il successo, in forma autografata dal titolo IL CUOCO GALANTE. Sfogliando le pagine di questo libro ho trovato una Crema al Torrone che ben si sposa con il semifreddo ideato per l’estate 2016 del Caffè La Crepa. Ecco il percorso: 1836 – 2016. Il semifreddo al torrone è un classico dolce della trattoria cremonese. Il torrone Sperlari trova vita nuova in questo dessert dal sapore fresco, mellifluo e avvolgente. La combinazione con il limoncello del Garda (proveniente dal PRA DE LA FAM di Tignale), ottenuto per infusione naturale in alcool delle scorze di limone coltivate in loco, dona un piacevole contrasto alla dolcezza del torrone. La crema, aromatizzata con cannella, coriandolo e scorze di cedro candito, rende esplosivo il mix di sapori al palato.

Neroli, Profumo, Abbianmento, Sommelier, Profumeria Tina Cremona, Sperlari, Caffè La Crepa, Festa del Torrone

Quale l’abbinamento ideale? Un profumo! Ecco, un profumo! Grazie all’interazione con Resa, titolare della Profumeria TINA di Cremona (in corso Campi, 75 T. 0372 35565 ), abbiamo individuato un mix di essenze (agrumi e spezie principalmente) che porta al naso tutte le caratteristiche e le peculiarità di questo dessert: si tratta del profumo Eau de Neroli di Dyptique, azienda profumiera di Parigi nota per i suoi profumi a base di essenze naturali . Odorare questo profumo durante l’assaggio rende indimenticabile l’esperienza e permette di portare con sé la voglia di una cucchiata di semifreddo al torrone!”

Così Federico Malinverno, maitre e sommelier del Caffè la Crepa di Isola Dovarese, anticipa l’evento del 26 Novembre 2016. Un interessante show-cooking precederà la degustazione e permetterà a tutti di riprodurre a casa una variante di questo speciale dolce che ripercorre la storia della Sperlari di Cremona!

For more infos: www.festadeltorrone.com

Fai spesa nelle nostre botteghe on-line…

Standard

Sono disponibili anche on-line i prodotti che più rappresentano il Caffè La Crepa di Isola Dovarese, in provincia di Cremona, e la Trattoria Antichi Sapori di Pietro Zito, nei pressi di Andria in Puglia. Una piccola, ma raffinata, selezione di prodotti HAND-MADE in grado di caratterizzare al meglio i territori sui quali, queste trattorie, operano. Acquistarli è semplice e bastano pochissimi click.

Nelle botteghe on-line trovi: dal Fiano della Murgia al Rosso Frizzante Mantovano, dalla mostarda di frutta alle mandorle pugliesi, dall’amaro antico ai liquori delle alpi, dalle orecchiette alle tagliatelle… l’occasione buona per farsi un giro negli store on-line e portarsi a casa tutto il sapore della trattoria!

Affrettati, compra subito e non rinunciare ai tuoi prodotti preferiti  proprio durante l’estate!!!

 clicca qui per visitare lo store on-line del Caffè La Crepa***

clicca qui per visitare lo store on-line della Trattoria Antichi Sapori

 

*** e ricorda che nella bottega del Caffè La Crepa ti aspettano anche libri, menu regalo e tante altre confezioni speciali!

Regala un pranzo o una cena… scegli una PREMIATA TRATTORIA ITALIANA

Standard

Regala, o regalati, un pranzo o una cena presso una delle nostre trattorie che aderiscono all’iniziativa. Bastano pochissimi click…

Trattoria Visconti, Ambivere, premiate trattorie italiane,

Diverse proposte formule sono contemplate…

scopri la formula della Trattoria Visconti, clicca qui

scopri le formule del Caffè La Crepa, clicca qui

Un’idea “golosa” che si farà ricordare…

ph. credits: Stefano Borghesi Foto (Bergamo)

La gelateria del Caffè La Crepa compie Quarant’anni

Standard

Un evento speciale per celebrare questo traguardo…

dalle 16:30 in poi presso il Caffè La Crepa

dalle 16:30 in poi presso il Caffè La Crepa

In occasione dell’evento enogastronomico – culturale “CU.BI.CI”, cultura, bici, cibo e non solo, il Caffè La Crepa effettuerà un’apertura straordinaria della gelateria per celebrare i Quarant’anni di attività! Un’ampia scelta di coppe gelato dal gusto autentico e originale verranno proposte alla clientela per ricordare quel 5 giugno del 1976 quando, controcorrente, i fratelli Malinverno aprirono i battenti della gelateria artigianale in piazza Matteotti a Isola Dovarese. Un successo che vale la pena festeggiare!

Lo stesso giorno, a Isola Dovarese, si svolge CU.BI.CI. un’evento che ha come scopo quello di far scoprire questa bellissima zona rurale del cremonese percorrendola in bici, a cavallo o con altri mezzi, lungo le strade bianche che costeggiano il fiume Oglio, passando vicino a mulini ormai non più in funzione ma importantissimi nella storia di quest’area, arrivando nei centri storici ed artistici dei tre Comuni coinvolti.

Lungo il percorso, grazie collaborazione di rinomate attività ristorative come l’agriturismo Il Campagnino dove si degusterà l’antipasto, l’agriturismo l’Airone dove si mangerà il primo, l’Hotel Ristorante Palazzo Quaranta per il secondo, il Caffè La Crepa dove si mangerà il gelato in occasione anche dei 40 anni di attività ed il caffè, di importanti Consorzi di Tutela, come quello del Provolone Valpadana DOP, del Salame Cremona IGP e del Consorzio di Tutela Vini Valtènesi, di attività produttive come Agroittica, Mostarde Luccini e Caffè Salomoni si degusterà un buonissimo menù a tappe.

Il percorso ha come estremi Castelfranco D’Oglio ed il suo Mulino passando per Carzago, Isola Dovarese con al centro la piazza, la cascina Concessione dell’EcomuseoIsola e il Mulino vecchio, Monticelli Ripa d’Oglio e Villa Rocca di Pessina con la Villa Fraganeschi.

Lungo il tragitto i visitatori troveranno dei punti informativi che spiegheranno il contesto storico economico e in alcuni punti con guide in voce dedicate, ad orari stabiliti.

Stampa

Leggi il resto di questa voce