Archivi tag: Amerigo

Milano: A scuola di Golosità

Standard

Per la sesta edizione Milano Golosa racconta una cucina concreta con le Premiate Trattorie Italiane. Dal 14 al 16 ottobre nove show cooking con le ricette della tradizione nella nuova area San Benedetto

Dal 14 al 16 ottobre 2017, a Palazzo del Ghiaccio, Milano si fa golosa di una cucina concreta, vera e legata alla tradizione grazie alla collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane. Da sempre appassionato dei piatti sobri e popolari delle trattorie, il Gastronauta Davide Paolini ha voluto coinvolgere la nostra associazione per rendere omaggio a questo suo amore. A Milano Golosa 2017, ogni giorno nella nuova area show cooking San Benedetto, i visitatori potranno assaggiare e conoscere i piatti della tradizione nelle ricette preparate e raccontate dagli osti delle trattorie.

La collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane – spiega Davide Paolini – è un omaggio alla tradizione e al territorio. Durante Milano Golosa verranno proposte ricette che sono state tramandate di generazione in generazione e che rappresentano qualcosa in più del semplice mangiare bene. Sono piatti che comunicano una zona, vendono un territorio e realizzano un progetto di salvaguardia di antiche tradizioni e prodotti della terra. Sullo sfondo c’è sempre la cucina italiana, ma con tutte le sue sfaccettature e campanilismi. La varietà delle ricette presentate darà un assaggio del complesso panorama gastronomico italiano, ricco di cibi e di storia. Un panorama variegato di cucine unite dalla voglia di perseguire un fine comune: salvare la tradizione, innovandola e proiettandola nel futuro”.

La nostra associazione, nata nel 2012, riunisce dieci trattorie storiche italiane legate tra loro dalla stessa idea di cucina legata all’ospitalità e alle cose buone. A Milano Golosa 2017 i nostri cuochi presenteranno una loro ricetta in diversi show cooking che si terranno nella nuova area della manifestazione “San Benedetto”. Si comincia sabato 14 ottobre alle 13 con i casoncelli della nonna Ida a cura della Trattoria Visconti; alle 14 si prosegue con la cassoeula della Antica Trattoria del Gallo; infine alle 17 tocca allo strudel di mele di Boivin. Domenica 15 ottobre alle 14 il pancotto con cime di rapa e olive dolci di Pietro Zito di Antichi Sapori, alle 16 si presenta la sagn ca’ m’ddic: lasagnetta con mollica e peperone crusco con La Locandiera e alle 18 i marubini asciutti con ragù di verdure e fonduta di provolone DOP del Caffè La Crepa. Lunedì 16 ottobre, ultimo giorno della manifestazione alle 11 Da Amerigo 1934 presenta la zuppa imperiale in doppio brodo reale; alle 13 i funghi di bosco gratinati, con verdure di campo, ricotta fresca e caciocavallo affumicato dell’Hostaria Nangalarruni; infine alle 15 gli gnocchetti di castagna al pesto di mortaio, prescinseua e verdure de La Brinca.

200 circa gli espositori artigiani presenti a Milano Golosa 2017 per proporre un tour enogastronomico della penisola alla ricerca di materie prime di qualità. Il pubblico sarà accompagnato in una ricerca gastronomica attraverso gli stand di panettieri, casari, pasticceri. L’evento sarà aperto al pubblico sabato 14 ottobre (dalle 12 alle 20:30), domenica 15 ottobre (dalle 10 alle 20:30) e lunedì 16 ottobre (dalle 9 alle 17). Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa. Il biglietto d’ingresso, come nelle passate edizioni sarà di 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, bambini minori di 6 anni gratuito. Il programma sarà presto disponibile sul sito della manifestazione (www.milanogolosa.it).

PANE, AMORE E TRATTORIA!

Annunci

Amerigo ricorda l’artista Gino Pellegrini

Standard

In una newsletter di sei anni fa, Alberto Bettini, scriveva: “Da qualche mese, nella sala al primo piano, una nuova idea sta’ prendendo forma. L’artefice è un signore silenzioso, dallo sguardo sognante, che si intrufola durante il giorno in Trattoria. Il suo nome è Gino Pellegrini. Cercare di chiuderlo in una definizione non gli rende giustizia: chi lo chiama pittore, chi scenografo, chi artista. Forse è un po’ tutte e tre o forse nessuna di queste. Nella sua vita ha viaggiato molto. Ha “vestito” pellicole come  “2001 Odissea Nello Spazio”, “Gli Uccelli”, “West Side Story”, “Mary Poppins”, “Indovina chi viene a cena ?” per citarne alcuni. Noi gli abbiamo raccontato chi siamo,
qual’è la nostra storia e in cosa crediamo. Lui ha interpretato a modo suo il nostro messaggio.”

Purtroppo da un anno Gino non è più con noi ma ora, lui e la sua opera, hanno bisogno del nostro aiuto.
Prenotazioni o ulteriori informazioni: 051 6708326 –
info@amerigo1934.it

Gino Pellegrini, Amerigo, Savigno, Premiate Trattorie Italiane

Si parte per la Svizzera!

Standard

Il prossimo Martedì 22 Settembre, le Premiate Trattorie Italiane, saranno al GLOBUS di ZURIGO per un evento che rimarrà nella storia della nostra associazione.

Alberto Bettini

fotografia di Davide Dutto

Capitanate da Alberto Bettini (nella fotografia), della Trattoria da Amerigo 1934, i trattori del gruppo cucineranno un menu speciale in grado di esportare il meglio della tradizione gastronomica italiana!

Un evento da non perdere in una location mozzafiato: all’ultimo piano del grattacielo più alto di Zurigo…

per maggiori informazioni e prenotazioni cliccare qui!

Fotografia di Davide Dutto

Trattoria Visconti: fotografia di Davide Dutto

 

Correva l’anno 2006

Standard

Rovistando tra i files di un vecchio PC abbiamo recuperato le due lettere con le quali i cinque fondatori delle Premiate Trattorie Italiane hanno avviato il progetto che oggi vede unite queste trattorie…la semplicità delle azioni, l’onestà delle parole, la voglia di diventare amici per costruire qualcosa insieme.

Botta…

Caro collega,

sono Franco Malinverno del Caffè La Crepa di Isola Dovarese (CR).

Come anticipato per telefono, abbiamo concordato con l’amico Alberto Bettini, titolare della trattoria da Amerigo di Savigno, di incontrarci il giorno 13 marzo presso Il Ristorante Ciacco a Bologna alle ore 10,30, dove saremo presenti noi tutti. Svolgeremo questo incontro proprio per poterci ritrovare insieme, e per poter discutere di eventuali forme di visibilità e immagine dei nostri locali. Sarà l’occasione per affrontare anche i problemi che giornalmente incontriamo nella nostra attività ed in questo particolare momento della ristorazione italiana. Ognuno di noi porterà delle idee e del materiale che possa risultare interessante per lo sviluppo di un’idea di collaborazione reciproca, questo vuole essere il primo di altri incontri che ci impegneremo di portare avanti. Ringraziando l’amico Alberto per averci dato la sua disponibilità nel trovare la giusta location a Bologna (facilmente raggiungile). Sperando di aver interpretato il desiderio di tutti nel ritrovarci , colgo l’occasione di salutarvi cordialmente.

F. Malinverno

e risposta…

Caro collega,
come accordo ti mando un sunto dell’incontro di Bologna.
L’incontro che si è svolto verso le 10:30 di lunedì 13 marzo è stato molto positivo, anche solo per il fatto di esserci incontrati e di aver preso confidenza tra di noi. Il risultato è stato l’affioramento di quella grande voglia che ci accomuna nell’ intraprendere questo meraviglioso percorso.
Alla fine non abbiamo concretizzato e dato soluzioni a tutte le idee, ma il solo fatto che siamo riusciti ad individuare i punti precisi che ci accomunano è stato molto positivo.
Trovare il nome ci riesce difficile, le proposte sono state tante e tutte molto interessanti come: I Luoghi; Il mondo delle osterie; Luoghi, Trattorie e Cultura; La Trattoria; NOI (il cuore della CUCINA ITALIANA), La Cucina dei campanili d’Italia; le PATRIE della trazione… a ognuno spetta il compito di avanzare nuove proposte etc. etc.
Si è discusso anche di fissare delle regole che possano formare uno statuto che regolamenti l’associazione e i suoi eventuali partecipanti, in modo da trovare i parametri di appartenenza per poter eventualmente allagare il numero degli associati.
Altro punto trattato è stato la progettazione di un sito internet dell’associazione e di un piccolo “catagolo” da distribuire nei nostri locali in una sorta di bigliettino da visita comune.
Fondamentalmente abbiam parlato di queste cose perchè di idee ne sono uscite tantissime e se solo riuscissimo a mantenerci in contatto, l’uno con l’altro via e-mail, sarà per noi più facile creare una sinergia di idee in modo che i prossimi incontri vadano via via concretizzandosi.
Il Lunedì sera del Vinitaly rappresenta una data potenziale per un nuovo incontro magari mezzora prima della cena in un locale di Verona, che il nostro amico veneto ci troverà.
Ora non ci resta che tirar fuori le idee nuove e proseguire il cammino appena iniziato.
Le intenzioni sono tante, le idee pure… e allora non ci resta che iniziare insieme.. VIA!

…le PREMIATE TRATTORIE ITALIANE sono nate così, semplicemente così!!!

La vera partita dell’Italia

Standard

Il 1 Luglio 2014 si è svolto l’atteso evento Premiate Trattorie Italiane che per la prima volta si è affacciato direttamente al Sud Italia e a quella Puglia che sa dare il meglio di sè.

vigneti

Presso la bella tenuta Bocca di Lupo di Tormaresca si è svolta la serata delle Trattorie. I luoghi del buon cibo hanno incontrato il vino dell’Alta Murgia e lo hanno portato a spasso per quell’Italia fatta di famiglie, di tradizione, di gioie e di piaceri.

IMG_5227

Un menu a quattordici mani che ha raccontato ben sette territori dislocati su tutta la penisola italiana. I nostri cuochi capitanati dall’ospite d’eccezione Andy Luotto, chef e show man invitato dall’azienda Tormaresca, hanno condotto, più di cento persone, alla scoperta delle cucine più premiate della penisola. Un tributo all’Italia unita, più dai fatti che dalle parole. Sette cuochi, fianco a fianco per unico grande menu.

Andy

Un’atmosfera calda e un’aria speciale quella che si respirava entro le mura della Tenuta Bocca di Lupo, una splendida costruzione alimentata a energia solare immersa nei vigneti dell’Alta Murgia, tra vigneti di Fiano, Bombino e Nero di Troia.

panorama

L’eccellenza, ancora una volta, è stata servita.

2014-07-01 23.36.33

Grazie a tutti per la partecipazione e… alla prossima.

Federico Malinverno e colleghi Trattori

 

 

Vieni a cenare in Puglia

Standard

In Puglia si, ma dove?

Nella magnifica cornice della tenuta “Bocca di Lupo”, situata nel comune di Minervino Murge a circa 250 m slm.

Quando?

Martedì 1 Luglio 2014 alle ore 20:30

BoccadiLupo_masseria

Menu:

Antica Trattoria del Gallo: Lingua arrostita, peperone rosso e cappero di Pantelleria

Lingua, peperone, cappero, Milano, Antica Trattoria del Gallo, Premiate Trattorie Italiane, Tormaresca

Amerigo1934Passatelli asciutti col Salmerino del Corno alle Scale, pomodori confit ed olio alle erbe

Caffè La Crepa: Tortelli amari all’erba San Pietro

Leggi il resto di questa voce

Viaggio in Italia

Standard

Collezionali tutti!!!

Sono arrivate le nuove brochure… comincia il Giro d’Italia di trattoria in trattoria (però!)

Irene Paltrinieri, Premiate Trattorie Italiane, flyer, brochure

Fresche di stampa e già ritirabili presso tutte le Premiate Trattorie Italiane… esse prevedono uno spazio dedicato alla raccolta dei timbri di ogni trattoria. Una volta completato il giro della penisola, di trattoria in trattoria, riceverete un esclusivo premio firmato dal gruppo. Richiedete il timbro e vi sarà fatto nell’apposito spazio! Conservate la brochure in auto o nella borsetta in modo da averla sempre con voi ogni volta che andate nelle Premiate Trattorie Italiane.

Quattordici pagine tutte disegnate a mano da Irene Paltrinieri la quale si è messa a disposizione del gruppo tirando fuori il meglio di sé. Una matita sanguigna in pieno stile italiano ha dato vita alla creatività della giovane grafica facendo di questo flyer un oggetto davvero carino e utile da conservare.

Leggi il resto di questa voce