Archivio dell'autore: premiateitaliane

Il Gelato in Trattoria… Perchè no?

Standard

Tradizione e Innovazione oppure Tradizione o Innovazione? Il dilemma gastronomico degli ultimi tempi sembra aver trovato una risposta certa e sicura… la Tradizione è Innovazione! Bandite siano le nostalgie, serve voltarsi avanti! La difficoltà, e la creatività, sta nel rendere eccezionale un prodotto normale. Spazio ai cuochi (agli osti, direbbero altri!) custodi della tradizione!

Altro appuntamento da non perdere nella Milano più golosa del 2017 è la scuola di gelato firmata PREMIATE TRATTORIE ITALIANE. Tre chef presenteranno gusti speciali in uno spazio unico firmato IFI (video).

Si comincia sabato 14 Ottobre ( ore 13:15 ) con  il Maestro Gelatiere Davide D’Arpino Fusar Poli per la Trattoria Visconti – Ambivere (BG).

Domenica 15 Ottobre (ore 19:00) sarà la volta di Franco Malinverno (pastry – chef e gelatiere dal 1976) del Caffè La Crepa di Isola Dovarese (CR).

Lunedì 16 Ottobre (ore 12:00) toccherà ad Alberto Bettini (chef patron) della Trattoria da Amerigo 1934 di Savigno (BO) chiudere la rubrica “il Gelato in Trattoria”.

Tre gelati “gourmet” in grado di raccontare una dolce storia di queste tre storiche realtà della ristorazione italiana.

NON MANCARE!*

*per informazioni e prevendite biglietti www.milanogolosa.it

Annunci

#25Ottobre: A cena con i Vignaioli Indipendenti

Standard

Mercoledì 25 Ottobre 2017 presso la Trattoria La Brinca (Ne, Genova) e il Caffè La Crepa (Isola Dovarese, Cremona) avranno luogo due cene irripetibili, imperdibili e irrinunciabili. Due menu creati ad hoc verranno accompagnati da cinque vini scelti dai sommelier delle due trattorie.

“Un mercoledì da Vignaioli perché le cene avvengono tutte contemporaneamente (mercoledì 25 Ottobre) e propongono un percorso di degustazione di grandi vini prodotti da vignaioli appassionati e coraggiosi uniti a piatti appositamente studiati da altrettanto appassionati cuochi capaci di esaltarne il gusto e gli abbinamenti. I menu proposti verranno costruiti appositamente sui vini che sono stati scelti dallo stesso ristoratore, traendo ispirazione dalle bottiglie stesse ma lasciando poi mano libera alla creatività.

Importanti relatori guideranno la clientela alla scoperta dei vini e dei loro territori… un’occasione più unica che rara per sedersi a tavola, mangiando, bevendo e imparando.*

Per maggiori informazioni e prenotazioni:

Caffè La Crepa T. 0375 396161

Trattoria La Brinca T. 0185 337480

*tutti i partecipanti riceveranno in omaggio un biglietto d’ingresso gratuito per la mostra-mercato dei vini che si svolgerà a Piacenza il prossimo 25/26 Novembre 2017

Milano: A scuola di Golosità

Standard

Per la sesta edizione Milano Golosa racconta una cucina concreta con le Premiate Trattorie Italiane. Dal 14 al 16 ottobre nove show cooking con le ricette della tradizione nella nuova area San Benedetto

Dal 14 al 16 ottobre 2017, a Palazzo del Ghiaccio, Milano si fa golosa di una cucina concreta, vera e legata alla tradizione grazie alla collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane. Da sempre appassionato dei piatti sobri e popolari delle trattorie, il Gastronauta Davide Paolini ha voluto coinvolgere la nostra associazione per rendere omaggio a questo suo amore. A Milano Golosa 2017, ogni giorno nella nuova area show cooking San Benedetto, i visitatori potranno assaggiare e conoscere i piatti della tradizione nelle ricette preparate e raccontate dagli osti delle trattorie.

La collaborazione con le Premiate Trattorie Italiane – spiega Davide Paolini – è un omaggio alla tradizione e al territorio. Durante Milano Golosa verranno proposte ricette che sono state tramandate di generazione in generazione e che rappresentano qualcosa in più del semplice mangiare bene. Sono piatti che comunicano una zona, vendono un territorio e realizzano un progetto di salvaguardia di antiche tradizioni e prodotti della terra. Sullo sfondo c’è sempre la cucina italiana, ma con tutte le sue sfaccettature e campanilismi. La varietà delle ricette presentate darà un assaggio del complesso panorama gastronomico italiano, ricco di cibi e di storia. Un panorama variegato di cucine unite dalla voglia di perseguire un fine comune: salvare la tradizione, innovandola e proiettandola nel futuro”.

La nostra associazione, nata nel 2012, riunisce dieci trattorie storiche italiane legate tra loro dalla stessa idea di cucina legata all’ospitalità e alle cose buone. A Milano Golosa 2017 i nostri cuochi presenteranno una loro ricetta in diversi show cooking che si terranno nella nuova area della manifestazione “San Benedetto”. Si comincia sabato 14 ottobre alle 13 con i casoncelli della nonna Ida a cura della Trattoria Visconti; alle 14 si prosegue con la cassoeula della Antica Trattoria del Gallo; infine alle 17 tocca allo strudel di mele di Boivin. Domenica 15 ottobre alle 14 il pancotto con cime di rapa e olive dolci di Pietro Zito di Antichi Sapori, alle 16 si presenta la sagn ca’ m’ddic: lasagnetta con mollica e peperone crusco con La Locandiera e alle 18 i marubini asciutti con ragù di verdure e fonduta di provolone DOP del Caffè La Crepa. Lunedì 16 ottobre, ultimo giorno della manifestazione alle 11 Da Amerigo 1934 presenta la zuppa imperiale in doppio brodo reale; alle 13 i funghi di bosco gratinati, con verdure di campo, ricotta fresca e caciocavallo affumicato dell’Hostaria Nangalarruni; infine alle 15 gli gnocchetti di castagna al pesto di mortaio, prescinseua e verdure de La Brinca.

200 circa gli espositori artigiani presenti a Milano Golosa 2017 per proporre un tour enogastronomico della penisola alla ricerca di materie prime di qualità. Il pubblico sarà accompagnato in una ricerca gastronomica attraverso gli stand di panettieri, casari, pasticceri. L’evento sarà aperto al pubblico sabato 14 ottobre (dalle 12 alle 20:30), domenica 15 ottobre (dalle 10 alle 20:30) e lunedì 16 ottobre (dalle 9 alle 17). Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa. Il biglietto d’ingresso, come nelle passate edizioni sarà di 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, bambini minori di 6 anni gratuito. Il programma sarà presto disponibile sul sito della manifestazione (www.milanogolosa.it).

PANE, AMORE E TRATTORIA!

Sarà un premiato G7 italiano… Prendi posto!

Standard

photo credit artribune

Dal 12 al 15 ottobre presso il monastero di Astino, in concomitanza con il G7 dell’Agricoltura che si svolgerà Bergamo e riunirà i ministri delle politiche agricole di Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Canada e Stati Uniti, avranno luogo tanti pranzi soleggiati e altrettante cene stellate per festeggiare la gastronomia di questi 7 paesi. Il summit affronterà tematiche importanti inerenti la sostenibilità ambientale, lo sviluppo economico e l’obiettivo fame zero, argomenti questi cari anche a tanti ristoratori. In concomitanza con il vertice, nel cuore dell’omonima valle (d’Astino per l’appunto) forte dei suoi 26 ettari di coltivazioni biologiche, dei suoi 40 ettari di bosco e dei 9.000 metri quadri di orto botanico, si respireranno gli inebrianti profumi dei fornelli che cucineranno per tre giorni specialità locali da leccarsi i baffi. Un weekend di eventi aperti al pubblico in cui prenderà parte anche il Caffè La Crepa di Isola Dovarese* (in provincia di Cremona) e la Trattoria Visconti di Ambivere** (in provincia di Bergamo).

Per maggiori informazioni e prenotazioni visitare il sito web dedicato all’iniziativa

   – – – >   Astino Nel Gusto*** < – – –

* Il Caffè La Crepa cucinerà per il pranzo di sabato 14 insieme a Davide Oldani, Michele Vallotti, Marco Antoniazzi e tanti altri ** La Trattoria Visconti cucinerà per la cena di domenica 15 insieme a Antonino Cannavacciulo, Carlo Cracco, Enrico Cerea, Riccardo Camanini e tanti altri *** Posti limitati, registrazione e prenotazione consigliata

Highlights da Savigno… L’evento nazionale 2017!

Standard

Il tanto atteso appuntamento nazionale ha avuto luogo, lo scorso lunedì 3 Luglio a Savigno, sui colli bolognesi presso la Trattoria da Amerigo. Un ricco aperitivo offerto dai soci fondatori, ha dato il via alle danze, per poi proseguire seduti a tavola assaporando i piatti di tutte le trattorie associate. Sapori e saperi si sono incontrati e si sono alternati in un viaggio culinario a zonzo per lo stivale.

 

Caffè La Crepa: Lambretta Spritz Premium (kir populaire dedicato al Lambretta Club)

Trattoria La Brinca: Torta di riso e pane di noci con pesto al mortaio

Lokanda Devetak: Vasetto estivo e l’orto di Sara

Trattoria da Amerigo 1934: Millefoglie di tosone, mortadella e pesto di rucola + polpetta di bollito e majonese all’aglio

in tavola…

La Locandiera: A’ Crapiat (zuppa di legumi misti con orzo e farro)

Antichi Sapori: Fusillo con Melanzane, pomodoro, finocchietto selvatico della Murgia e burrata

Trattoria Visconti: Gnocchi di polenta con Buon Enrico (coste bianche) e Formai de Mut (formaggio d’alpeggio)

Hostaria Nangalarruni: Filetto di maialino madonita ripieno al pecorino e verdure di campo, in salsa di funghi di bosco

Antica Trattoria del Gallo: CheeseCake estiva ai frutti rossi

. . .

NEW ENTRY: La trattoria Boivin di Levico Terme ha offerto il cestino del pane! Il nostro benvenuto a Riccardo Bosco! Ora siamo in 10!

. . .

Il Caffè Moka è stato offerto dal Caffè La Crepa di Isola Dovarese, in provincia di Cremona, la quale ha scelto per la serata due CRU (uno sud-americano e uno africano).

Il ricordo di un panino con la spalla cotta… il 10 Agosto è festa al Caffè La Crepa

Standard

Come ogni anno al Caffè La Crepa di Isola Dovarese, in porvincia di Cremona, torna l’appuntamento con le stelle cadenti e San Lorenzo. L’evento 2017 si presta ad essere più unico che raro per i prestigiosi partner della serata. Alla clientela, i titolari Franco e Fausto Malinverno, offriranno uno spettacolo firmato dalla compagnia internazionale di arti performative POSA inOPERAballet in grado di accompagnare un menu speciale e un’altrettanta entusiasmante degustazione verticale.
Il menu (da 4 portate) che porterà in scena la Spalla Cotta di San Lorenzo in diverse varianti, così come vuole la tradizione, verrà abbinato alle bollicine della prestigiosa casa vinicola portoghese QUINTA DO FERRO di esclusiva importazione (sarà presente la produttrice). L’occasione sarà davvero ghiotta per scoprire sapori nuovi, come gli spumanti metodo classico della regione Vinho Verde (sponda destra della valle del Douro), e prodotti rari come il Luadell di Pomponesco (un pane antico prodotto ancora artigianalmente dal fornaio Mentore Negri) oppure il panettone estivo (con orzo bio tostato e cioccolato fondente prodotto dalla Nuova Pasticceria Lady di San Secondo).
Il costo della serata MENU + DEGUSTAZIONE è di € 50 per persona (tutto incluso – posti limitati)
. . .
E’ previsto uno sconto del 10% (€ 45 tutto compreso) per i soci AIS e SlowFood con tessera in corso di validità. Per la serata verrà inaugurato anche il nuovo sistema di pagamento al tavolo tramite APP SatiSpay.*
per maggiori informazioni e prenotazioni T. +39 0375 396161
 
* Scarica gratis l’app Satispay (disponibile per Apple, Microsoft, Android) e crea il tuo profilo/wallet inserendo il codice promo FEDERICOMALIN, completa l’iscrizione e riceverai un ulteriore bonus da 5€ da spendere al Caffè La Crepa.

Buona Estate!

Un’amicizia che diventa realtà… #PREMIATETRATTORIEITALIANE

Standard

Dopo anni di amicizia (fidanzamento secondo alcuni) i soci fondatori delle Premiate Trattorie Italiane si sono dati appuntamento Lunedì 8 Maggio 2017 presso l’ufficio registri dell’agenzia delle entrate di Cremona per depositare l’atto costitutivo e registrare lo statuto ufficiale dell’associazione. Un passo importante volto alla salvaguardia, alla tutela e alla promozione del patrimonio gastronomico italiano nella sua interezza, complessità e varietà.

Capitanati dal Presidente Federico Malinverno, Sergio Circella (vicepresidente), Avgustin Devetak e Alberto Bettini (segretario) hanno compiuto questo passo con tanti obbiettivi e numerose prospettive.

Come si legge nell”articolo 2 dello statuto “L’Associazione persegue esclusivamente finalità di utilità sociale, con lo scopo di promuovere il patrimonio enogastronomico italiano, inteso come espressione della storia, delle tradizionidell’identità culturale del nostro Paese, nonché componente essenziale alla proposta turistica di qualità ed alla valorizzazione ambientale di particolari territori ricchi dal punto di vista paesaggistico/architettonico e caratterizzati da produzioni agricole/enogastronomiche di elevato livello qualitativo.”

D’ora in poi l’Associazione sarà aperta a tutti i proprietari di trattorie tipiche o di attività ristorative storicheradicate nel territorio d’appartenenza, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti da parte della critica di settore e aventi caratteristiche consone al raggiungimento degli scopi sociali e che ne condividono le finalità e s’impegnano per la realizzazione delle stesse.

Questo processo è stato reso possibile grazie a CassaPadana, banca di credito cooperativo, e Studio Associato Franguelli-Girelli che hanno sostenuto e coadiuvato l’associazione in questa fase preliminare mettendo a disposizione le loro competenze, le loro risorse, i loro uffici e i loro strumenti.

Ora l’associazione guarda avanti e comincia a muovere i primi passi in vista del nuovo sito web (disponibile entro la fine dell’anno), della nuova brochure (prevista per luglio 2017) e della cena-evento nazionale fissata per il 3 Luglio a Savigno presso la Trattoria da Amerigo 1934. Un menu speciale porterà in scena tutte le associate raccontando la loro storia e i loro luoghi di provenienza (per informazioni e prenotazioni T. 051 6708326)

I soci non mancano di ringraziare tutti coloro (aziende, amici e giornalisti) che hanno favorito e creduto in quest’ambiziosa avventura!