Tre Gamberi 2015

Standard

Anche nelledizione 2015 della Guida ai Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso, sono stati confermati i Tre Gamberi al Caffè La Crepa, riconoscimento che annovera questo locale tra le migliori trattorie d’Italia da più di dieci anni.

Questo premio venne istituito nel  2003 dall’allora direttore della guida Stefano Bonilli e dal suo collaboratore Marco Bolasco. Più di un riconoscimento, una rivoluzione. Per la prima volta la trattoria venne elevata a luogo da salvare e non da snobbare. Non una serie B, ma una valida alternativa al ristorante dove trovare un servizio accurato, una carta vini intelligente e una proposta gastronomica legata alle tradizioni che contraddistinguono i territori dai quali provengono. Da allora la Trattoria divenne una realtà conclamata dove trovare amore, simpatia, qualità e raffinatezze. Un’altra serie A, insomma.

Ecco qua riproposti alcuni scatti della prima premiazione tenutasi presso la Città del Gusto di Roma (via E. Fermi, 161) in ricordo di Stefano Bonilli, scomparso nell’Agosto 2014.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche lo scorso Novembre si è svolta la consueta cena TRE GAMBERI 2015 nella capitale con tanti nuovi luoghi del mangiar bene e tantissimo entusiasmo!

Città del Gusto (ROMA)

La Sala

 

Matteo Marini

Matteo Marini, sous-chef del Caffè La Crepa

 

Antipasto

“Pipasener”: salame cremonese da pentola con purea di patate, confettura di cipolle di rosse e polenta (Caffè La Crepa)

Antipasto al Locandiera

Frittelle di cozze e ricotta (La Locandiera)

Bavarese di finocchio con gelato alla mela, sedano e finocchini di Refrancore d'Asti (Ristorante Consorzio)

Bavarese di finocchio con gelato alla mela, sedano e finocchini di Refrancore d’Asti (Ristorante Consorzio)

Annunci

I commenti sono chiusi.