“SNIDJENO TESTO” – gnocchi di pasta lievitata con spezzatino di coniglio al finocchietto selvatico

Standard

IMG_5142

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi:
400 gr. di farina 00
200 gr. di acqua tiepida (aggiungere un goccino .. se serve)
1 cucchiaio di sale
1/4 di cubetto di lievito
50 gr olio extra vergine di oliva

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. Impastare la farina, l’olio, il sale e alla fine unire il lievito con l’acqua. Lasciare lievitare.

Per il coniglio:
1 coniglio
2 cipolle
1 carota
1 gambo di sedano
Trito di erbe (rosmarino, salvia, maggiorana, melissa, menta)
½ l di vino bianco
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
½ bicchiere di olio extra vergine di oliva
acqua
sale q.b.

Tritare le verdure. Tagliare il coniglio a pezzi grossolani. Mettere il coniglio in una casseruola con l’olio, il trito di verdure e la conserva. Unire il vino, salare e ricoprire d’acqua. Cucinare coperto per circa un’ ora. Togliere la carne dal sugo e disossarla dopodiché sminuzzarla. Aggiungere il sugo di cottura, le erbe e far restringere.

Preparazione degli gnocchi:


Ricavare dalla pagnotta lievitata dei piccoli gnocchi e disporli distanziati su carta forno. Cucinarli a vapore per 20 min. Se non si possiede il forno a vapore, si possono cucinare in acqua salata per 15 min o nell’apposita padella per cucinare a vapore.

Preparazione finale del piatto:
1 cucchiaino finocchietto selvatico
1 noce burro
scaglie di formaggio latteria

Sciogliere il burro in una padella, aggiungere il finocchietto e gli gnocchi.
Servire disponendo sul fondo del piatto lo spezzatino di coniglio e adagiarvi sopra gli gnocchi. Ultimare con scaglie di latteria fresco.
GABRIELLA COTTALI DEVETAK

Annunci

I commenti sono chiusi.